Monthly Archives: giugno 2014

“Colori Liberi”: Napoli si colora di Mediterraneo

Dal 1° al 15 luglio, una mostra d’arte moderna al Complesso Monumentale San Severo al Pendino. Vernissage martedì 1° luglio (ore 17). Ingresso libero

locandinaSeduzioni2014web
“Colori Liberi, Mediterraneo” è il titolo della mostra d’arte contemporanea che si terrà dal 1° al 15 luglio al Complesso Monumentale di San Severo al Pendino (via Duomo 286), Napoli. Il vernissage si terrà martedì 1° luglio alle ore 17,00. Nel cuore antico della capitale del Sud, artisti provenienti da tutta Europa celebreranno il Mediterraneo con i suoi colori e le sue sfumature. Paesaggi, personaggi, sensazioni sono impresse sulle tele degli artisti che parteciperanno alla mostra collettiva. Organizza l’evento la Cooperativa Sociale Progetto Uomo onlus in collaborazione con Magazzine dell’Arte Contemporanea e l’associazione culturale ArtAntis. “Il Mediterraneo – scrivono gli organizzatori nel catalogo della mostra – dove i Colori si esprimono liberamente, come le passioni della vita. La mostra vuole accogliere tutte quelle espressioni artistiche che mettono al centro la bellezza dei popoli che si incontrano sulle sponde di questo mare”.

Tra gli artisti che parteciperanno: Antonello Incaglione, Antonio Sammartano, Giovanni Mangiacapra, Giuliano Pecelli, Maria Francesca Scalisi, Mirta Vignatti, Susy Provenzale, Vincenzo di Stefano, Vincenzo Venza.  Il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino è una chiesa sconsacrata, ed è sede di numerose mostre a carattere locale e nazionale, a due passi dal Duomo.

 

 

Ciao Ciro

La nostra pagina Facebook

La nostra pagina Facebook

L’articolo di apertura di questo mese

Immagine4

La prima pagina de “Il Corriere di Pianura” di questo mese

Immagine

Si avvicina la deadline per l’ammissione al Napoli Film Festival

Entro il 30 giugno dovranno essere presentate le opere

Per i concorsi Schermo Napoli Corti, Documentari e Web e per la sezione Europa-Mediterraneo

1

 

Ultimi giorni per poter presentare le opere per i concorsi della XVI edizione del Napoli Film Festival, che si terrà ad ottobre. Entro il 30 giugno, infatti, dovranno pervenire all’organizzazione della rassegna partenopea le opere che vorranno partecipare alla selezione per i concorsi Schermo Napoli Cortometraggi e Schermo Napoli Documentari, le due sezioni del Napoli Film Festival dedicate a opere girate da registi campani o che abbiano per oggetto la Campania. Per tutte le informazioni in dettaglio sulla partecipazione alla XVI edizione del Napoli Film Festival basta scaricare i bandi dal rinnovato sito www.napolifilmfestival.com.

I risultati delle Elezioni Europee a Pianura: vola il PD di Renzi ma ottimo risultato anche per i 5 Stelle. In calo Forza Italia

Come spesso è accaduto anche nelle precedenti elezioni, il risultato di Pianura, cosi come quello napoletano e campano, non rispecchia fedelmente il dato nazionale: se il PD, ottenendo il 36%, conferma tendenzialmente il risultato ottenuto a livello nazionale dove ha sfondato la soglia del 40%, il risultato del Movimento 5 Stelle di Grillo è stato molto al di sopra della media nazionale. Infatti, nel nostro quartiere i pentastellati hanno superato il 32% mentre a livello nazionale si sono fermati al 20%, un risultato molto al di sotto delle aspettative, facendo tramutare lo slogan grillino “Vinciamonoi” in “Vinciamopoi”. Anche se qualcuno, alla luce della possibile alleanza nel Parlamento Europeo con l’Ukip, partito ultraconservatore britannico, nazionalista e xenofobo, ritiene che ormai per il futuro lo slogan sarà: “Vinciamomai”. Per ciò che riguarda Forza Italia, il risultato di Pianura è leggermente migliore di quello nazionale: con 2963 voti, il partito berlusconiano arriva al 17,9%, un risultato comunque al di sotto delle attese, se si considera che la nostra municipalità è amministrata da una giunta di centrodestra, con diversi esponenti di punta della maggioranza appartenenti proprio al partito azzurro. Restando sempre nell’ambito del centrodestra, sia NCD che “Fratelli d’Italia” superano la quota di sbarramento ma, viste le forze messe in campo, deludono. Il “Nuovo Centro Destra” di Alfano, rappresentato nel nostro quartiere da Diodato, arriva al 4,10%; “Fratelli d’Italia” che sul quartiere è rappresentato da Nonno e da un nutrito gruppo di consiglieri municipali prende 876 voti, con una percentuale del 5,30%. La Lista Tsipras, lo schieramento costituito da Sel e dagli altri partiti di sinistra non arriva al 3%. Da notare i 39 voti (lo 0,24%) raccolti dalla Lega Nord. Tornando infine al Partito Democratico, l’affermazione in questa tornata elettorale è stata molto netta: il partito renziano diventa il primo partito, prendendo il doppio dei voti di Forza Italia, partito storicamente leader nelle preferenze nel quartiere. Una parentesi sui voti di preferenza: nel PD il più votato è stato Pittella con 1069 preferenze, seguito da Ferrandino con 680. Al terzo posto si piazza la capolista Picierno con 569, al quarto Paolucci seguito da Caputo con 464 voti e da Cozzolino. Ottimo il responso delle urne anche per la giovane Roberta Capone. Per i Cinque Stelle, i più votati sono: Adinolfi con 292 voti ed Alemagna con 262. Al terzo posto con 172 voti si piazza Ciarambino. Nella lista di Forza Italia, il più votato risulta Martusciello (511 voti) seguito da Matera con 312 voti e da Mastella con 193 preferenze. Al quarto posto troviamo Rivellini con 144 voti. Nella lista di “Fratelli d’Italia” Russo (485voti) e Rispoli (392) si piazzano meglio della leader nazionale Meloni e dell’ex sindaco di Roma ed ex ministro Alemanno che raccolgono rispettivamente 291 e 311 preferenze. Passando alla lista del NCD, i più votati sono Piccone con 304 voti e Scopelliti che raccoglie 237 preferenze.

Antonio Di Maio

La nostra redazione

Redazione

Siamo tutti pazzi per il Napoli

Immagine2

Ciao mondo!!

Benvenuto in WordPress. Questo è il tuo primo articolo. Modificalo o cancellalo e inizia a creare il tuo blog!

La quinta edizione del Premio “Tramontano”

 

 

Art. Roberta (2)

Si è tenuta lunedì 16 Giugno 2014, al Centro Ippico Montenuovo di Pozzuoli, la quinta edizione del premio “Angelo Tramontano”, nato nel 2009 in memoria del fondatore dell’Istituto paritario “Nobel” e promosso dall’ associazione culturale a lui intitolata. L’associazione nasce con lo scopo di valorizzare i giovani che ottengono risultati di rilievo nell’attività sportiva, combinando gli impegni sportivi con quelli scolastici. Durante l’evento del 16 Giugno sono stati premiati gli allievi di scuole medie, superiori e delle università della Campania che si sono distinti nelle competizioni, agonistiche e non, svoltesi presso strutture affiliate a federazioni sportive riconosciute dal CONI. Si pone, così, l’attività ludica al centro dell’iniziativa, come giusto equilibrio tra scuola e sport, indispensabile per la formazione della personalità dello studente. In occasione della manifestazione è stato presentato il progetto E.P.I.C.O acronimo di Economic and Political Innovation Citizen Organization (Innovazione Economica e Politica per l’Organizzazione dei Cittadini), una proposta nata con lo scopo di avvicinare i giovani alla politica, formando i nuovi cittadini europei attraverso corsi post diploma e master universitari.

Roberta Luppino